A Copenaghen la bici cala al 41%. “Colpa” degli investimenti sul trasporto...

A Copenaghen la bici cala al 41%. “Colpa” degli investimenti sul trasporto pubblico

336
0
Condividi

Potrebbe anche andare peggio in una città dove comunque i viaggi in bicicletta superano il 40%. Ma dal 2012 a Copenaghen, stando agli ultimi dati, gli spostamenti in sella sono diminuiti dal 45% al 41%, mentre nella regione che ospita la capitale danese, la Danish Capital Region, sono cresciuti soltanto dello 0,2% in quattro anni.

Una spiegazione di questo calo generale dell’utilizzo giornaliero della bicicletta potrebbe venire anche dagli investimenti di Copenaghen sul trasporto pubblico, in particolare sulla metropolitana. A pieno regime dal 2007, mentre negli anni il bike to work della capitale ha raggiunto il 41% odierno (era al 36% nel 2013), questa nuova soluzione del trasporto pubblico locale ha finito col fare concorrenza alla bicicletta.

Mezzo di trasporto che intanto nella capitale danese, nonostante il calo degli utilizzi, si è sviluppato su infrastrutture e servizi, dalle ciclabili alle tecnologie per smistare i ciclisti urbani su strade meno trafficate. Resta dunque ancora alla portata l’obiettivo 2025, quando l’amministrazione di Copenaghen si aspetta uno spostamento su due in bicicletta.