Home città A Modena, dove la ciclofficina mobile sceglie le ciclabili come sede

A Modena, dove la ciclofficina mobile sceglie le ciclabili come sede

360
Il gazebo e la cargo bike che la ciclofficina mobile di Modena mette in campo ogni sabato.

L’idea nasce dalla Ciclofficina Popolare “Rimessa in Movimento” di Modena, associazione no profit che alla propria sede fissa di viale Monte Kosica ha aggiunto sedi “distaccate” lungo le principali piste ciclabili della città. Da poche settimane si è ampliata come una vera e propria ciclofficina in movimento, con tanto di gazebo e cargo bike per trasportare ogni sabato gli attrezzi del mestiere.

Secondo la stampa locale la ciclofficina mobile di Modena, grazie a un bando comunale vinto dall’associazione, cambierà ogni mese la postazione. Come offerta per i ciclisiti, i volontari garantiscono assistenza gratuita, gonfiaggio delle gomme e piccole riparazioni per venire incontro alle piccole emergenze quotidiane per chi si sposta in bicicletta.

La ciclofficina mobile di Modena è un progetto che durerà per almeno due anni, con l’obiettivo anche di raccogliere dati e informazioni sulla ciclabilità urbana. Chi effettuerà un pit-stop, potrà infatti rispondere a un questionario anonimo per segnalare problemi e criticità come, sempre a Modena, si era già tentato di fare.