Bici pieghevoli: Brompton perfeziona manubrio e comandi

Bici pieghevoli: Brompton perfeziona manubrio e comandi

1242
0
Condividi

brompton2017_006Sono le Brompton di sempre, con la pedalabilità, il design e la praticità del sistema di piegatura che nel tempo hanno fatto della casa londinese l’ammiraglia delle folding bikes (45mila bici prodotte all’anno, vendute in 44 paesi del mondo). Ma con il bonus di un ventaglio di piccole innovazioni, concentrate soprattutto nell’ambito dei comandi per la bici, che salteranno subito all’occhio esperto dei bromptoniani; e che sono già testabili in tutti i negozi specializzati che propongono il marchio.

Le principali novità tecniche dei modelli 2017 sono: una nuova geometria del manubrio (più moderna nel look, ampliata nella zona di appoggio delle mani), cui si accompagnano manopole di nuova generazione, avvitate – altra novità – al telaio; una migliore ergonomia del cambio, con leve montate sotto il livello della leva del freno per un miglior controllo della bici mentre si cambia marcia; il campanello integrato alla leva del freno, per un uso più immediato.

Sul fronte della comodità si situa anche la nuova opzione di una sella più ampia (la Wide da 167 mm come alternativa alla Standard da 147 mm); su quello del design segnaliamo la nuova luce sottosella caricabile usb, abbinata a un supporto personalizzato, realizzato in collaborazione con Cateye, le nuove opzioni colore (un grigio e un rosso lucente che si aggiungono agli esistenti, la possibilità di combinare senza sovrapprezzo (questa la novità) sulla stessa bici due colori a scelta tra quelli standard.

Trovate qui un video che riassume le novità 2017 della gamma; a questa pagina del sito Brompton è possibile divertirsi a costruire il modello dei propri desideri con il configuratore on line dell’azienda.