Home Mercato duepuntozero Bike sharing: Apple Maps mostra le stazioni in 175 città del mondo

Bike sharing: Apple Maps mostra le stazioni in 175 città del mondo

168

Apple aggiorna le sue mappe e inserisce le stazioni di bike sharing di 175 città sparse in 35 nazioni. Così la multinazionale di Cupertino – che investe come altre aziende californiane sulla sostenibilità – ha stretto un accordo con la società britannica Ito World, specializzata in big data, per offrire ai suoi clienti, tramite la propria app Apple Maps, uno strumento utile a districarsi nel traffico quotidiano e a farsi guidare verso il noleggio bici più vicino.

Non è ancora certo se la novità di Apple Maps sbarcherà anche in Italia, permettendo così di scoprire, a Milano o a Torino per esempio, qual è la stazione di bike sharing più vicina. Lo sapranno presto invece negli Stati Uniti e in Canada, ma anche in Europa, scorrendo sui display Apple in Spagna, Germania e Regno Unito.

La soluzione di Apple per far scoprire se è presente o meno un servizio di noleggio bici in città amplia così le potenzialità dei bike sharing. Permettendo che sempre più persone si avvicinino a un modo diverso di scoprire i centri storici e di spostarsi in città dove si arriva per la prima volta. Su Apple Maps non sarà però possibile scoprire quante bici sono disponibili in una stazione, così come l’aggiornamento non permette agli utenti di visualizzare le due ruote del free floating.