Home città Bike sharing è boom in Italia. Bene tutta la mobilità condivisa

Bike sharing è boom in Italia. Bene tutta la mobilità condivisa

170

Agli italiani la mobilità condivisa piace sempre di più. Dal 2015 al 2017 i servizi di bike sharing, car sharing e carpooling sono stati utilizzati da 18,1 milioni di cittadini, con una crescita che ha toccato il 50%: più di un italiano su quattro (il 28% della popolazione), alla fine, ne ha usufruito almeno una volta.

A tirare la volata il bike sharing che, con 39.500 bici offerte in 265 Comuni, è il primo per diffusione in Europa. I dati, emersi dal Secondo rapporto nazionale sulla sharing mobility presentato di recente a Roma, mostrano come nel 2017 la bici condivisa abbia assorbito il 76% degli utenti totali con un aumento del 17% rispetto al 2016. Nell’ultimo anno “il bike sharing è cresciuto del 147% ma più di 2/3 delle bici circola solo in 4 città: Milano (44%), Torino (13%), Firenze (8%), Roma (5%)”.

Boom anche del car sharing: in cinque anni quintuplica l’ offerta di auto con Milano al top. Nel 2017 è stato superato il milione di iscritti in Italia, con 7.679 veicoli e 35 città interessate. Nel 2016 sono stati fatti complessivamente circa otto milioni di noleggi con una percorrenza complessiva di 62 milioni di veicoli km.