Bike to work a Cesena: è subito un successo a cinque smile

Bike to work a Cesena: è subito un successo a cinque smile

122
0
Condividi

Uomini e donne in egual misura, età compresa tra i 40 e i 50 anni, una media di otto chilometri al giorno tra andata e ritorno, anche se c’è chi ne pedala quasi venti. È l’identikit dei ciclisti quotidiani che hanno aderito al bando ‘Al lavoro in bicicletta’ promosso dai comuni di Cesena e Cesenatico nel quadro del progetto di mobilità sostenibile ‘Cambiamo Marcia’.

Un’iniziativa che ha subito riscosso grande successo tra i cittadini (200 adesioni a Cesena e 50 a Cesenatico) che ha convinto i responsabili a fare presto: già alla fine di questa settimana saranno 75 i ciclisti che potranno contare sugli incentivi stanziati, mentre si lavora alla possibilità di raddoppiare, con altri 20mila euro, i fondi a disposizione per questo primo anno.

Gli elementi raccolti in questa fase saranno utili per impostare il bando per l’anno prossimo, finanziato sempre con i fondi ministeriali del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro che complessivamente, fino a giugno 2021, ammontano a 1 milione di euro” hanno commentato il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche ambientali Francesca Lucchi.

Non è certo una sorpresa questa per Cesena, una delle città più impegnate sul fronte della mobilità sostenibile, tanto da vedersi assegnata dalla Fiab la bandiera gialla di Comune Ciclabile con i cinque smile che certificano il massimo punteggio.