Cicloturismo: pronti i battelli dei ciclisti tra Copenaghen e Malmö

Cicloturismo: pronti i battelli dei ciclisti tra Copenaghen e Malmö

322
0
Condividi
Copenaghen con vista ponte sull'Oresund.

Il ritorno alla tradizione, con i traghetti che accompagnavano da una sponda all’altra i passeggeri, anche bici muniti. Da quest’estate tra Danimarca e Svezia salperanno di nuovo le imbarcazioni che potranno ospitare fino a un massimo di 36 ciclisti. Un collegamento bike friendly resosi necessario per avvicinare Copenaghen alla dirimpettaia svedese Malmö.

Dopo la realizzazione nel 2000 del ponte sullo stretto di Oresund, i passaggi in bicicletta tra Danimarca e Svezia erano diminuiti. Puntando sull’intermodalità treno+bici, che consentiva e consente tuttora il trasporto bici sui treni (al prezzo di un biglietto per bambino), si era così scelto di mandare i pensione quei traghetti Copenaghen-Malmö.

Saranno i primi battelli cuciti su misura per i ciclisti. Unica alternativa finora alla ferrovia con vagoni bici sull’Oresund, il passaggio via mare sui battelli a Elsinore, città danese 50 km a nord di Copenaghen. Più che puntare sul pendolarismo in bicicletta, stando a Citylab, i traghetti bike friendly sono dedicati ai cicloturisti.

Un’occasione tanto per gli svedesi di visitare la capitale danese (e della bicicletta), quanto per i danesi di scoprire il paese scandinavo che da anni sperimenta l’opzione bici e barca per il trasporto dei ciclisti, ad esempio, sull’isola di Oland. E il tutto mentre anche la Norvegia ha già messo mano al portafoglio per il cicloturismo.