Home città Corso Esperto Promotore Mobilità Ciclistica, quando la passione crea lavoro

Corso Esperto Promotore Mobilità Ciclistica, quando la passione crea lavoro

506
Un gruppo di partecipanti al quarto corso durante un'uscita "sul campo".

Chiudono il 28 febbraio le iscrizioni al Corso Esperto Promotore Mobilità Ciclistica organizzato dal Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento dell’Università di Verona, in collaborazione con Fiab.

Una figura professionale nuova questa, che acquisterà sempre maggior rilievo dopo l’approvazione della legge quadro che impegna, tra le altre cose, tutti gli enti locali a dotarsi di biciplan e uffici per la mobilità ciclistica.

Sono già 64 i diplomati provenienti un po’ da tutte le regioni, molti dei quali hanno già avviato attività legate al cicloturismo o ai servizi alla bicicletta o sono impegnati nel settore no profit con esperienze legate all’associazionismo e al volontariato.

Giunto al quinto anno il corso, che ha come docenti professori universitari e professionisti del settore, costa 716 euro e si articola in 42 ore frontali organizzate in due fine settimana diluiti su tre mesi e due week-end sul campo nei quali incontrare realtà eccellenti della mobilità ciclistica in Italia come Bolzano, Mestre, Valsugana e Peschiera.