Mangia Bevi e Bici, una domenica sui laghi tra arte, natura e...

Mangia Bevi e Bici, una domenica sui laghi tra arte, natura e buona tavola

242
0
Condividi

Due percorsi facili di 20 e 40 chilometri, alla portata di tutte le gambe, per scoprire un patrimonio d’arte, natura e buon cibo a chilometro zero, che si snoda nel Varesotto tra i laghi di Comabbio, Biandronno e Varese. È la proposta che arriva, per domenica prossima, 10 settembre, dalla settima edizione di Mangia Bevi e Bici, manifestazione cicloturistica organizzata dalla LibEreria della Bottega del Romeo, realtà che, all’interno di una ciclofficina storica di Ispra, si propone come punto di riferimento anche “culturale” per tutti quanti amano la bici.

Quest’anno il programma è particolarmente ricco e prevede soste che spaziano dalla gastronomia di qualità a chilometro zero, all’arte e alla musica, con quattro concerti aperti a tutti.

Villa Mongini a Barza.
Villa Mongini a Barza.

Mangia Bevi e Bici è anche l’occasione per visitare monumenti chiusi solitamente al pubblico come Villa Mongini di Barza, la chiesetta di Santa Maria della Neve di Monate, la Villa Borghi di Biandronno dove, tra l’altro è conservata la collezione del burattinaio Gualberto Niemen.

L’iscrizione costa 25 euro per gli adulti e 15 per i bambini e comprende l’assicurazione.