Mobilità nuova: Fiab propone una Bicipolitana anche per Rovigo

Mobilità nuova: Fiab propone una Bicipolitana anche per Rovigo

17
0
Condividi
Piazza Garibaldi a Rovigo.

Ha preso il via a Rovigo una mappatura della ciclabili per la realizzazione di una Bicipolitana grazie anche all’impegno della Fiab locale. In collaborazione con Ape (Architetti per esigenza) l’associazione ha già collegato – ma solo su carta – diverse ciclabili, unendole in 11 linee di colore diverso, come quelle della metropolitana, che connettono fra loro scuole, uffici e servizi.

Vinto il bando Culturalmente 2015 della Fondazione Cariparo col progetto Cicli d’arte, Fiab Rovigo ha creduto nella Bicipolitana come strumento per invogliare i cittadini agli spostamenti in bicicletta sfruttando le piste già presenti. Informandoli tramite una mappa  sulle distanze, sui percorsi protetti e sicuri, sulle varie “fermate” molto più abbordabili in sella che non in macchina.

Il modello di Rovigo è quello già rodato a Pesaro, dove la Bicipolitana cesellata dall’urbanista Thomas Flenghi è stata tradotta in pratica dall’Amministrazione comunale, e non è semplice cosmesi delle ciclabili, ma infrastruttura a sostegno della mobilità ciclistica grazie alla cartellonista con distanze e direzioni verso i principali punti di interesse.

La mappa della Bicipolitana di Rovigo sarà presentata nel comune veneto in un evento pubblico a settembre durante la Settimana Europea della Mobilità (da sabato 16 a venerdì 22). «Le strutture che favoriscono la mobilità sostenibile – leggiamo nel comunicato stampa di Fiab Rovigo – oltre a mettere in sicurezza i cittadini più deboli, incentiverebbero il cambiamento culturale a favore del mezzo a due ruote».