Home città Tutti a scuola a piedi o in bicicletta: la primavera arriva con...

Tutti a scuola a piedi o in bicicletta: la primavera arriva con la Fiab

264

Il primo giorno di primavera porta in dote al mondo dei ciclisti, e di chi crede e promuove una nuova mobilità più sostenibile un appuntamento ormai entrato nella tradizione. Scatta infatti mercoledì 21 marzo la quarta Giornata nazionale Tutti a scuola a piedi o in bicicletta promossa da Fiab e rivolta ai ragazzi e, soprattutto, ai loro genitori, la prima dall’entrata in vigore della nuova legge quadro sulla mobilità ciclistica che riconosce alla bicicletta pari dignità agli altri mezzi di trasporto.

Con Tutti a scuola a piedi o in bicicletta la Fiab invita tutte le famiglie a lasciare almeno per un giorno l’auto a casa e muoversi verso scuola passeggiando o pedalando, riscoprendo una mobilità attiva che non può che fare bene all’ambiente e rendere nello stesso tempo le città più vivivbili e a misura d’uomo.

Tutti-a-scuola-o-in-biciLa giornata del 21 marzo potrebbe così rappresentare, per tutte le famiglie coinvolte, l’inizio di una sana e gioiosa abitudine. Secondo gli intenti di Fiab, infatti, questa iniziativa vuole essere la porta d’accesso per la diffusione capillare del Bike to School o dei Pedi-Bus per far sì che queste nuove avventure possano diventare una parentesi quotidiana da vivere insieme ogni mattina.

Un’esperienza che si può condividere postando una foto, un pensiero o un video della propria #tuttiascuolaapiedioninbicicletta sulla pagina Facebook dedicata.

Con la Giornata Nazionale “Tutti a scuola a piedi o in bici” prende il via anche il conto alla rovescia per l’edizione 2018 di Bimbimbici, che si tiene il 13 maggio in oltre 200 città italiane.