Home viaggio mete Vacanze in bicicletta: in Catalunya lungo le ex-ferrovie trasformate in Vies Verdes

Vacanze in bicicletta: in Catalunya lungo le ex-ferrovie trasformate in Vies Verdes

664

A due passi dall’affascinante Barcellona – metropoli ciclabile – e dal luccichio della Costa Brava si apre un mondo tutto da scoprire in sella. L’offerta di itinerari cicloturistici della Catalunya è infatti ampia e con livelli di difficoltà differenziati a seconda del tipo di percorso, come si conviene a un territorio  assai vario nei suoi aspetti naturali (scopriteli qui sul portale turistico di Catalunya).

Gli sportivi e appassionati della mountain bike possono trovare oltre 300 percorsi segnalati e più di 6.400 km in tutta la regione. Tra questi ci sono anche gli itinerari nei Pirenei, da quest’anno riuniti in un unico piano-guida che comprende tutti i 35 itinerari attraverso il Parco Naturale dell’Alt Pirineu.

Gli amanti della mobilità a pedali e le famiglie invece possono esplorare la regione e i paesaggi più pianeggianti lungo le Vies Verdes, una rete di 160 km di piste che collegano città e punti di interesse naturalistico, recuperati da vecchi tracciati ferroviari abbandonati, riservati oggi alla circolazione di viandanti e ciclisti. Sono percorsi sicuri e con lieve pendenza, generalmente non superiore al 3%. Un esempio è la Via Verde del Ferro e del Carbone, un percorso parzialmente asfaltato di 15 km da Ripoll a Olot, dove scoprire il passato industriale e le piccole cittadine medioevali della zona.

Fiab offre una possibilità concreta di passare dalla teoria alla pratica: tra i Biciviaggi 2018 c’è infatti, con partenza il 30 giugno e ritorno l’8 luglio, una ciclovacanza su Le Vie Verdi di Dalì: è un itinerario che si sviluppa a nord-est di Barcellona, toccando la città di Girona con il suo quartiere ebraico e le case affacciate sul fiume Onyar, le insenature e i paesini di pescatori della Costa Brava che hanno ispirato schiere di artisti e scrittori e gli incantevoli paesini medievali dell’Empordà, le rovine grecoromane di Empúries e il museo Dalí di Figueres. Pendenze moderate e un chilometraggio compreso tra i 45 e i 70 chilometri al giorno lo rendono accessibile a tutti, fatto salvo un minimo allenamento; parte del percorso si sviluppa su strade bianche e scorrevoli sterrati. Qui potete trovare prezzi e tutti i dettagli del Biciviaggio.