Vietato cadere in bicicletta. Se ti rompi una spalla prendi pure la...

Vietato cadere in bicicletta. Se ti rompi una spalla prendi pure la multa

2025
0
Condividi
Una pattuglia stradale: in Friuli ha multato un ciclista scivolato mentre era in gita con la fidanzata.

L’articolo 141 del Codice della Strada è perentorio: “ Il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo”, altrimenti scatta la multa. Sia che si tratti di una Lamborghini che sbanda a 200 all’ora o di una bicicletta che percorre tranquilla una strada regionale.

È capitato a San Pier d’Isonzo, in Friuli, a un ventenne che durante un giro con la sua ragazza è scivolato a terra, rompendosi la clavicola. Una perdita di “controllo del proprio veicolo” che oltre all’ingessatura gli è costata anche una sanzione di 41 euro inflittagli, con un’interpretazione letterale del codice che non lascia tanto spazio al buon senso, dalla polizia stradale di Gorizia, come riferisce Il Piccolo. La fortuna di Andrea, questo il nome del ragazzo, sono stati i “soli” 35 giorni di prognosi. Fossero stati superiori ai 40 la multa infatti sarebbe stata ancora più pesante.

E la riforma del Codice della Strada intanto resta in qualche cassetto.