Home mobilità città A Pesaro il nuovo Museo della Bicicletta con 40 “gioielli” d’epoca

A Pesaro il nuovo Museo della Bicicletta con 40 “gioielli” d’epoca

365

È stato appena inaugurato a Pesaro, nel Palazzo Gradari, il nuovo Museo della Bicicletta. In tutto sono 40 quelle esposte, appartenenti a molte epoche del ciclismo. Dalla prima metà del Novecento, fino agli anni della Ricostruzione per chiudere con i mezzi più moderni: tutto è nel segno del Giro d’Italia, molto più di una competizione sportiva, che ha saputo unire il paese nei momenti più difficili.

Il comune marchigiano ha da tempo intrapreso un percorso di sviluppo urbano a ritmo di pedalata: la Bicipolitana, una rete di ciclabili diffusa su tutta la città con colori differenti esattamente come una metro, è il modello a cui diverse amministrazioni si stanno ispirando. «Pesaro oggi si arricchisce di un patrimonio meraviglioso», ha commentato il sindaco Matteo Ricci in occasione dell’inaugurazione del Museo. Tra i pezzi di pregio compare la bicicletta originale del record dell’ora del 1988 di Francesco Moser, appartenente alla collezione Italian Legend Bicycles.

Tra le decine di biciclette d’epoca presenti nel museo di Pesaro compaiono anche quelle risalenti all’epoca di campionesse del ciclismo, come Fabiana Luperini, che ha vinto tre Giri d’Italia e altrettanti Tour de France femminili. L’esposizione è stata realizzata grazie al contributo della Regione Marche e alla collaborazione con i privati. A curare l’intera mostra è stato il collezionista ed esperto Dario Corsi.

Come si legge sul sito ufficiale del Comune, è possibile visitare il Museo della Bicicletta il sabato, la domenica e tutti i festivi fino a settembre compreso (gli orari sono 10-13 e 16:30-19:30; mentre per i restanti giorni si va su prenotazione). A dare il benvenuto all’ingresso c’è il busto di Fausto Coppi, con tanto di immagini d’epoca del Campionissimo al mare sulle spiagge di Pesaro. Se quest’estate siete in cerca di mete simili vi suggeriamo di dare un’occhiata anche alla lista dei cinque musei bike friendly in giro per l’Italia.