Home storie persone Bici e solidarietà: Schwalbe al fianco di World Bicycle Relief

Bici e solidarietà: Schwalbe al fianco di World Bicycle Relief

699
Bici e solidarietà
Le Buffalo Bikes sono fondamentali anche per garantire a ragazzi e ragazze la possibilità di raggiungere la scuola.

Bici e solidarietà. Per il secondo anno consecutivo Schwalbe partecipa, in modo sostanzioso, alla raccolta di fondi lanciata online per sostenere i progetti di World Bicycle Relief. Fino a Natale Schwalbe si impegna a raddoppiare le donazioni che superino i 15 euro, fino a una massimo di 15mila euro. Azienda leader a livello mondiale nella produzione di pneumatici l’azienda tedesca è dal 2014 a fianco di World Bicycle Relief per portare biciclette dove ce ne è bisogno.

Una bici cambia la vita

“È assolutamente incredibile vedere l’effetto positivo che le biciclette fornite da World Bicycle Relief hanno sulla vita quotidiana delle persone che le utilizzano – ha detto Frank Bohle, Ceo di Ralf Bohle GmbH, proprietaria del marchio Schwalbe -Speriamo che la nostra partecipazione incoraggi il maggior numero possibile di persone a donare al World Bicycle Relief, proprio come l’anno scorso”. La bicicletta, nelle realtà più povere del mondo, è un vero e proprio oggetto del desiderio: le microimprese aumentano la produttività e guadagnano di più per vivere, gli operatori sanitari possono raggiungere più persone, anche in aree remote, e quindi migliorare le cure, i bambini vanno a scuola più regolarmente, migliorano i loro voti e quindi ampliano le loro possibilità di carriera per il futuro. 

“Molti bambini devono percorrere lunghe distanze per raggiungere la scuola e spesso arrivano completamente esausti, alcuni devono addirittura abbandonare del tutto la scuola – spiega Juana Gräter di World Bicycle Relief – Con queste biciclette, risparmiano tempo ed energie preziose, possono concentrarsi meglio a scuola e aumentare le loro possibilità di diplomarsi con buoni voti”. Quelle consegnate dall’organizzazione umanitaria sono biciclette, le Buffalo Bikes, realizzate proprio per questi progetti, particolarmente robuste e adatte ad per affrontare strade dissestate e carichi pesanti. Nel 2021 ne sono state consegnate oltre 60mila.

World Bicycle Relief è stato fondato da F. K. Day (SRAM) nel 2005, dopo lo tsunami nell’Oceano Indiano. Da allora, l’organizzazione ha distribuito più di 610mila biciclette in 21 Paesi e  tornato più di 2.600 meccanici  in Kenya, Zambia, Zimbabwe, Malawi, Colombia e altri.