Home mobilità E-bike assistita: il Friuli Venezia Giulia annuncia un bando da 185mila euro

E-bike assistita: il Friuli Venezia Giulia annuncia un bando da 185mila euro

720
Il Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia a Trieste.

Manca soltanto la sottoscrizione delle Camere di Commercio del Friuli Venezia Giulia per la pubblicazione di un bando regionale che incentivi, come già in passato, l’acquisto di biciclette a pedalata assistita. 185mila euro i fondi complessivi, con 200 euro di tetto massimo a testa, messi a disposizione dalla giunta di Debora Serracchiani per chi volesse acquistare una ebike.

Dalla recente proposta del vicepresidente del Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello, che ricalca lo schema degli anni precedenti, il bonus per l’acquisto di ebike non supererà il 30% dell’importo totale del mezzo (comprensivo di IVA). Come precisato poi sul sito della regione, a beneficiarne sarà soltanto chi comprerà un mezzo con potenza massima di 0,25 Kw e velocità non superiore ai 25 km/h.

Oltre ai criteri già utilizzati in passato dalla stessa Regione per l’assegnazione di incentivi economici all’acquisto di bici elettriche, quest’anno la giunta del Friuli Venezia Giulia ha aggiunto quello altimetrico, venendo così incontro ai residenti delle aree collinari e montuose dove le caratteristiche dell’ebike favorirebbero gli spostamenti in sella.

Si attende ora la firma delle quattro Camere di Commercio del Friuli Venezia Giulia, prevista nelle prossime settimane, necessaria per l’avviamento del bando a sostegno dell’acquisto di ebike. «I risultati ottenuti in passato – ha spiegato Bolzonello – sono stati positivi sia per le nostre aziende sia per gli amanti della pedalata, quindi continuiamo a promuovere questo azioni».