Home viaggio programmi Idea estate, con Girolibero: una settimana bici più barca tra Mantova e...

Idea estate, con Girolibero: una settimana bici più barca tra Mantova e Venezia

485
In viaggio con Girolibero, barca al seguito, da Mantova a Venezia.

C’è un battello che fa la spola a ritmo slow tra canali, fiumi e la laguna. Accoglie ogni sera cicloturisti, li coccola e li ristora, per liberarli il mattino dopo, pronti a pedalare su ciclabili alla scoperta del territorio. E, per l’appunto, c’è un territorio tutto da scoprire, tra le città d’arte di Mantova e Ferrara, la wilderness del Delta del Po, l’ambiente unico della Laguna Veneta, la bellissima Venezia come traguardo. È la formula che anno dopo anno Girolibero, tour operator specializzato con oltre vent’anni di esperienza, propone per una settimana bici più barca che dosa sapientemente relax e vita attiva, buona cucina e ottima compagnia.

La barca di Girolibero è l’Ave Maria: un vero e proprio hotel galleggiante che accompagna le tappe in bici e accoglie il cicloturista a bordo la sera, proponendo un’appagante cucina di bordo, equilibrata, fondata su ricette della tradizione e su ingredienti di qualità improntati alla filosofia del ‘chilometro zero’. Tutte le cabine hanno servizi privati e aria condizionata. La barca di notte è ormeggiata e solitamente si muove dopo la colazione e dopo aver salutato i cicloturisti che affontano la giornata a pedali. A proposito: nello spirito di totale relax dell’esperienza, Girolibero mette a disposizione la sua flotta di bici a pedalata assistita.

L’itinerario e tutti i dettagli del programma sono su questa pagina del sito di Girolibero. In breve, ecco le tappe di questa settimana barca più bici. Il primo giorno arrivo a Mantova e imbarco, il secondo ci si muove pedalando lungo il Po fino a Ostiglia e al paesino di Zelo. Il terzo giorno la pedalata tocca Ferrara, città delle biciclette (lo sapevate? ogni anno vi si tiene il Festival del Ciclista Lento). Poi un breve transfer accompagna fino ad Adria, in Veneto. Da lì in avanti è laguna: le valli del Delta, fino a Chioggia; il giorno dopo le isolette che fanno da corona a Venezia (Pellestrina, Lido) e poi l’attracco alla Giudecca; infine, il litorale di Cavallino-Treporti con la ciclabile a sbalzo sulla Laguna. Per il mese di luglio, ultimi posti disponibili per le partenze di domenica 14 e domenica 28.