Home mobilità città In bici al lavoro allunga la vita. Lo conferma una ricerca britannica

In bici al lavoro allunga la vita. Lo conferma una ricerca britannica

760

Cinque anni di ricerche e oltre 260 mila intervistati per dimostrare che il bike to work, e nel complesso tutti gli spostamenti attivi quotidiani sono associati a un minor rischio di cancro e di problemi cardiovascolari.

A rendere noti i dati un gruppo di studiosi dell’Università di Glasgow, concentratisi su 22 località britanniche e su un campione di persone dall’età media di 52 anni. Scopo dell’indagine la raccolta di informazioni tramite questionario sulle modalità di spostamento quotidiane tra casa e ufficio.

Al termine dei cinque anni i ricercatori hanno così evidenziato quanto soprattutto i pendolari in bicicletta fossero proprio quelli con il minor rischio di mortalità e di cancro. Valori confermati dal numero di persone del campione decedute e da quelle ricoverate in ospedale nel corso del periodo di studio.

Le conclusioni dei ricercatori dell’Università di Glasgow, precisate poi sul British Medical Journal, non stabiliscono tanto un rapporto causa-effetto tra bike to work e assenza di cancro, ma suggeriscono piuttosto le potenzialità di politiche bike friendly sulla salute delle persone.