Home storie cultura Ottanta librerie da girare in bici (e non solo)

Ottanta librerie da girare in bici (e non solo)

275

logo_giro_80 librerieParte il 29 maggio da Tarvisio, per arrivare a Bari, la nuova edizione del Giro d’Italia in 80 librerie (per non parlare di scuole e biblioteche), la manifestazione ciclo letteraria promossa da Letteratura Rinnovabile. 1400 chilometri lungo la costa adriatica in compagnia di scrittori, attori, librai, traduttori, bibliotecari ed editori 
in bici (ma anche a piedi, a dorso d’asino e perfino in barca per immergersi nell’Italia della lettura.
Tante tappe con partenze e arrivi in librerie, biblioteche, piazze, con speciali letture in barca a Venezia e cinque soste incredibili a Udine, Ferrara, Santarcangelo di Romagna, Pesaro e Ancona con Chi l’ha letto?, lo spettacolo itinerante che mette in piazza dodici grandi della letteratura di tutti i tempi misteriosamente scomparsi. Molti gli appuntamenti all’insegna del piacere dello stare insieme, perché leggere è anche festa e condivisione: Giri delle città in 80 minuti con guide speciali accompagnate dalle regine del Giro – la mitica Bicicletta parlante e la CineBicicletta, pifferai magici che incantano con parole e immagini -, la Coppa Italia di biglie a coppie, le ricette 
di Simone Rugiati, uno degli chef più amati del momento, dedicate a cinque città toccate dal #Giro80. In pieno spirito rinnovabile, Rugiati reinterpreta i piatti delle antiche tradizioni culinarie di Udine, Venezia, Ferrara, Ancona e Bari.Tra i protagonisti di questo fiammante Giro d’Italia: Dante Alighieri, Marco Missiroli, Jane Austen, Sarah Jane Ranieri, Giuseppe Culicchia, Miguel De Cervantes, Cristiano Cavina, Honoré de Balzac, Emilio Salgari, Fulvio Ervas, Ludovico Ariosto, Simone Rugiati, Franz Kafka,Tuono Pettinato, Mikhaíl Bulgakov, LaLaura, Mark Twain, Flavio Oreglio, J.W. Goethe, I Camillas, Jack London, Gian Luca Favetto, Giacomo Leopardi, Emilio Rigatti, Marco Vichi e tantissimi altri.

La manifestazione è organizzata con il sostegno e la partecipazione attiva di Snam, il patrocinio della Fiab Federazione Italiana Amici della Bicicletta e della Federazione Ciclistica Italiana.