Home mobilità Parcheggi bici: cinque scatti social di rastrelliere impossibili

Parcheggi bici: cinque scatti social di rastrelliere impossibili

750
parcheggi bici
Una delle rastrelliere per bici a New York, firmate da David Byrne. Non sempre va così bene.

Non tutti sanno come legare bene la bicicletta a una rastrelliera. Ma dovrebbe essere la condizione necessaria per chi progetta e fa realizzare parcheggi che dovrebbero proteggere i mezzi dai malintenzionati e che invece, nel peggiore dei casi, diventano preda facile per i ladri e ,nel migliore, ispirano l’ironia dei ciclisti sui social network. Ecco alcuni scatti che testimoniano i rischi di interventi improvvisati e per nulla bike friendly.

Inutile. E pessima

Nell’agosto 2019 il profilo Twitter Dublin Pedaller ha pubblicato la foto della rastrelliera che, già da subito, possiamo eleggere come la peggiore tra i parcheggi bici mai pensati. Non tanto perché non permette di legare la ruota posteriore in maniera corretta, quanto perché la forma imita una svastica. Inutile e dannosa (sotto tutti i punti di vista).

Quando lo spazio frega

Risale al 2016 un altro scatto pubblicato su Twitter che l’utente Andy Clarke ha proposto come peggior parcheggio bici mai installato in una città (quella in questione è Lumberton, Stati Uniti). Quei due archi potrebbero anche funzionare in un altro contesto (davanti a una biblioteca, in una piazza) e come permetterebbero di legare entrambe le ruote. Ma stretti così, tra una cancellata e la strada, in meno di un metro gridano soltanto: “Non usatemi!”.

Parcheggi bici che curvano

A volte chi progetta parcheggi bici si lascia prendere dalla fantasia. Come a Toronto, dove un utente ha voluto testimoniare una rastrelliera che ha sacrificato la sicurezza alla creatività.

Un parcheggio da gaffe

Anche in Italia abbiamo le nostre “colpe” in fatto di peggiori parcheggi bici mai realizzati. Sul profilo Facebook di Lilli Mandara è stata pubblicata una fotografia che punta il dito non tanto contro la rastrelliera, ma contro chi ha avuto l’idea di posizionarla proprio sopra i parcheggi auto riservati ai disabili.

Università, rastrelliere per le bici nel parcheggio dei disabili. #inciviltà #Pescarahttp://www.lillimandara.it/universita-bici-al-posto-dei-disabili/

Pubblicato da Maperò – Il blog di Lilli Mandara su Mercoledì 27 settembre 2017

È arte?

Non sappiamo dove sia e neppure se faccia il suo mestiere. Ma questo parcheggio bici con tanto di inquietante installazione artistica merita senz’altro la citazione.

Dopo questo viaggio alla scoperta dei peggiori, non ci resta che farvi tornare il buon umore con la lista dei cinque migliori parcheggi bici che avevamo scovato per voi in tutto il mondo.