Home mobilità Cicloturismo Italia: ogni anno in fumo 3 mld di euro

Cicloturismo Italia: ogni anno in fumo 3 mld di euro

1402
© Ulisse - FIAB

Cicloturismo in Italia: sulla carta un affare da 3,2 miliardi di euro l’anno. Le cifre vengono
dall’Agenzia Nazionale del Turismo-Enit, che in un suo studio recente, indica il settore del turismo lento in potenziale crescita, a condizione che investimenti e politiche puntino a infrastrutture ciclabili adeguate all’accoglienza di turisti italiani e stranieri.

Un costo, quello delle ciclovie, che arriva a 400 euro al metro, controbilanciato da un ritorno economico che, studi internazionali lo confermano, per ogni euro investito contempla per tutta l’area un guadagno quattro o cinque volte più alto in meno di tre anni.

In Europa, dove i dati dell’Agenzia quantificano un indotto di 44 miliardi di euro per il cicloturismo, i viaggi in bicicletta sono oltre 2 milioni con 20 milioni di pernottamenti. Tedeschi e olandesi trainano il settore, mentre la Francia guadagna all’anno due miliardi di euro; 100 milioni entrano nelle casse della provincia autonoma di Trento che vanta 400 km di piste ciclabili.