Home mobilità ambiente Campagna #30elode: i bambini di Fiab in delegazione al governo

Campagna #30elode: i bambini di Fiab in delegazione al governo

621
Un momento dell'incontro a Roma con il ministro Boschi.

“Caro Renzi, vorrei andare in bici perché a casa mi scoccio”. “Caro Renzi, io vorrei andare in bici perché apprezzo la natura e l’aria pulita. Le macchine corrono sempre e non è bello…”. Il tono tra lo sbarazzino e il compìto, sono due delle 300 lettere scritte a Renzi dai bambini che hanno partecipato nei mesi scorsi alla campagna #30elode di Fiab sulla sicurezza stradale.

Un modo scelto dalla Federazione per tenere alta l’attenzione sulla necessità di introdurre il limite di 30 chilometri all’ora come standard di velocità nei centri urbani, un’iniziativa che ha colto nel segno: ieri, 31 marzo, una delegazione di aspiranti ciclisti urbani, accompagnato da Giulietta Pagliaccio, presidente Fiab, ha consegnato al ministro per le Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi una copia del volumetto che raccoglie tutte le letterine indirizzate al premier dai partecipanti alla campagna, di cui trovate una selezione anche sul sito ufficiale della campagna.

“L’incidentalità stradale è la prima causa di morte tra i giovani Ogni settimana – ha ricordato al ministro Boschi Giulietta Pagliaccio, presidente FIAB – almeno un bambino perde la vita e sono oltre 550 i giovani tra i 15 e i 24 anni che muoiono ogni anno sulle nostre strade.”

In marzo Fiab ha inviato un appello al presidente del senato Pietro Grasso per sollecitare l’iter di approvazione della legge delega di riforma al Codice della Strada: approvato alla Camera nell’ottobre del 2014, è da allora bloccato in Senato.

L’attenzione di Fiab verso i ciclisti in erba culmina in primavera nella giornata di Bimbimbici-La nuova fiaba della bicicletta, la manifestazione nazionale che ogni anno propone una festosa pedalata urbana in oltre 200 città italiane. Quest’anno si svolgerà domenica 8 maggio, e la città di rappresentanza, con eventi e spettacoli a contorno della pedalata, sarà Napoli.