Home viaggio programmi Capodanno in bici, tra Palermo e dintorni

Capodanno in bici, tra Palermo e dintorni

1486
A Palermo, davanti alla Fontana Pretoria © Palermo Ciclabile / BC

Proseguiamo la segnalazione di proposte per chi vuol concedersi una ciclovacanza di fine anno senza muoversi dall’Italia. Una alternativa al Salento, per chi cerca clima mite e suggestioni anche culturali oltre che di paesaggio, è offerta dal viaggio di Capodanno a Palermo (e dintorni) proposto da Zeppelin.

Anche in questo caso la formula è quella del viaggio di gruppo con accompagnatore: cinque giorni, a piedi o in bicicletta, per assaporare, oltre al piacere della bicicletta, le prelibatezze culinarie della Sicilia e lo splendore delle architetture del suo capoluogo, città in cui la storia ha lasciato una singolare fusione di bizantino, arabo, normanno, rinascimentale e barocco.

Si parte il 30 dicembre, si rientra il 3 gennaio.

Diamo uno sguardo agli highlights del programma. L’ultimo dell’anno è rappresentato da una pedalata con guida per il centro storico di Palermo, con puntate sul lungomare, all’orto Botanico, al Convento dei Cappuccini. Il primo dell’anno nuovo, con tutta calma, la bicicletta porta fino al litorale di Mondello, con il suo caratteristico molo liberty, e alle atmosfere marinare di Sferracavallo; da lì, a piedi, si scopre la Riserva Naturale di Capo Gallo. Il 2 gennaio una puntata a Monreale precede l’ultima immersione, a piedi, nel centro storico del capoluogo.

Sul sito del tour operator trovate prezzi e dettagli del programma.