Home viaggio programmi Capodanno in bicicletta: a Valencia, con Jonas

Capodanno in bicicletta: a Valencia, con Jonas

549
Sosta alla Città delle Arti e della Scienza progettata da Calatrava © Jonas Viaggi

Per chi ama salutare in sella l’anno vecchio e dare il benvenuto a quello nuovo è tempo di iniziare a pensare alla meta d’inverno. Una perfetta destinazione a medio raggio, facilmente raggiungibile dall’Italia e garanzia di tepori invernali, è Valencia, la ‘capitale’ della Spagna più solare e mediterranea. Jonas la propone ormai da anni come appuntamento fisso, con la formula del viaggio di gruppo (sul sito tutti i dettagli): cinque giorni di pedalate tranquille (partenza il 30 dicembre, rientro il 3 gennaio), per scoprire la città, le sue piazze suggestive, le chieste storiche, l’architettura proiettata al futuro e le mille varianti della paella.

Imperdibile naturalmente la Città delle Arti e delle Scienze: una vera città nella città, 35 ettari per buona parte adagiati sul letto del fiume Turia, con quattro grandi edifici progettati dall’architetto Santiago Calatrava.

Il primo gennaio si esce dalla città su una ciclabile che accompagna in un paesaggio di lunghi orizzonti, campagne e risaie da un lato, le spiagge dall’altro, fino a giungere alla laguna naturale dell’Albufera e al porticciolo di pescatori di El Palmar. Nella laguna dell’Albufera si pedala in una lingua di terra di poche decine di metri di larghezza, che si fa strada tra le acque salate del mare e quelle dolci dell’Albufera, collegata al mediterraneo da un intreccio di canali.

ll termometro non scende quasi mai, anche tra dicembre e gennaio, sotto i 15 gradi, rendendo ancor più piacevole la bicicletta e l’attesa dello spettacolo pirotecnico in piazza per festeggiare il nuovo anno.