Home viaggio mete Cicloturismo in Cechia: formula bici più barca sul Canale di Bat’a

Cicloturismo in Cechia: formula bici più barca sul Canale di Bat’a

1110
Sul Canale di Bat'a
Battelli e houseboats all'attracco sul Canale di Bat'a - foto © Czechtourism / Upvision

In Cechia la scelta per chi viaggia in bicicletta è inesauribile, tra grandi ciclovie, itinerari tematici, territori da scoprire in mountain bike (in questo post avevamo già riassunto 5 buoni motivi per scegliere questa destinazione). Qui vi proponiamo un percorso che ha dei pregi tutti suoi. La ciclabile del Canale di Bat’a è infatti un tracciato su misura per tutte le età: corre per 80 chilometri, perfettamente in pianura, lungargine, al riparo dalle auto. Lo potremmo definire il campo scuola del cicloturismo in Cechia, meta classica per famiglie che vogliono far scoprire ai più piccoli il piacere della vacanza in bicicletta. E nella formula di viaggio bici più barca sul Canale di Bat’a l’esperienza si fa divertimento collettivo.

Sul Canale di Bat’a – foto © Czechtourism / Vladimír Kubík

Il Canale di Bat’a collega le città di Kroměříž e Hodonín, in una piana bordata dalle basse colline della Moravia meridionale, celebri per i loro vini. Lo ha voluto negli anni ’30 l’industriale Tomáš Bat’a, al servizio delle sue fabbriche (quella del celebre marchio di calzature Bata). Brno, la città capoluogo della regione, è a poca distanza, perfettamente collegata via treno (in media un’ora e mezzo di viaggio, corse a cadenza oraria) e a sua volta facilmente raggiungibile dall’Italia, anche con voli diretti. Città moderna e dinamica, Brno offre anche buone opzioni per il noleggio di biciclette: si possono poi agevolmente trasportare in treno fino a Kroměříž.

Sul Canale di Bat’a

Il tragitto lungo la ciclabile è scandito dalle chiuse mobili, dai ponti con sottopassi e ballatoi con le ringhiere che servono per far passare le corde delle imbarcazioni, e dalle 13 conche di navigazione con il caratteristico edificio destinato al personale di servizio. Piccole spiagge costituiscono un’ideale piazzola per una sosta e per rinfrescarsi nelle acque del canale. Dalla ciclabile ci si può allontanare, su strade secondarie sempre a basso traffico, per raggiungere villaggi e monumenti della zona. Qualche meta da non perdere? Alla partenza di sicuro Kroměříž, per la bellezza del centro storico e il palazzo arcivescovile con il suo grande parco. Poi il castello barocco di Buchlovice, dove ancora a fine ‘800 si incontravano regnanti e ministri di tutta Europa, e la fortezza medievale di Buchlov.

Castello di Buchlovice
Tramonto sul castello di Buchlovice – foto © Czechtourism / MarkBBDO

Tante anche le attrazioni per i più piccoli. Nel museo all’aria aperta di Modrá rivive un villaggio medievale della Moravia meridionale. Poi c’è il museo di Strážnice dove si riscopre la vita in campagna dell’Ottocento. Ma sicuramente la carta in più del Canale di Bat’a è proprio quella della navigazione. È possibile  fare tutto il percorso in una direzione e poi rientrare con uno dei battelli in servizio sul canale, una sorta di mini-crociera; sfruttare la barca solo per alcuni tratti; o anche, secondo il modello tipico della navigazione sui canali francesi, noleggiare una houseboat che fa da ‘ammiraglia’ al seguito, offre alloggio per la notte e tra le tappe in bicicletta. Con la formula bici più barca sul canale di Bat’a il divertimento è assicurato tra la vita a bordo e i passaggi nelle chiuse. E per prepararvi al meglio a scoprire la Cechia, il sito visitczechrepublic.com è una miniera di informazioni su percorsi tematici e luoghi di interesse.