Home Mercato Betula: il bosco che rivive su due ruote

Betula: il bosco che rivive su due ruote

773
Betula Beamz: dettaglio del manubrio in salice

I boschi si scoprono bike friendly con Betula, la nuova bicicletta targata Beamz, società inglese impegnata nella lavorazione del legno secondo criteri ecosostenibili.
Proprio dai boschi cedui, quelli tagliati periodicamente per l’approvvigionamento di legna, proviene la materia prima di questa due ruote: betulla per il telaio e salice per il manubrio, il tutto fissato con fibre di canapa e resina di origine naturale.

Con un cambio Shimano e Betula - Beamz - full viewdischi frenanti su entrambe le ruote, Betula raggiunge un peso di 11 kg e, assicura il responsabile Nick Coates, garantisce prestazioni affidabili come quelle di una comune bicicletta. Secondo le previsioni, il lancio sul mercato avverrà in primavera, mentre è già in corso la campagna di crowdfunding per finanziare la costruzione delle bici che, una volta sul mercato, avrà però un costo piuttosto sostenuto.

Dal rispetto dei boschi al sostegno di un’antica maestranza, quella di chi lavora il legno, l’obiettivo della Beamz è mettere sul mercato delle bici un prodotto ecosostenibile fin dalle origini.