Home mobilità ambiente Bimbimbici, il 14 maggio la grande festa Fiab per i piccoli e...

Bimbimbici, il 14 maggio la grande festa Fiab per i piccoli e le famiglie

969

Bimbimbici 23a edizione. Domenica 14 maggio strade e piazze d’Italia tornano teatro della festosa e colorata manifestazione organizzata da Fiab-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta per diffondere la cultura della mobilità sostenibile tra i più giovani, in particolare quella a pedali. Una giornata da vivere con amici e famiglia per affermare il diritto a città più vivibili per tutti. Oltre 200 sono stati gli eventi realizzati nel 2022 in 18 regioni, per un per un totale di oltre 43mila partecipanti.

Bimbimbici è anche l’occasione per ribadire l’importanza della lotta all’inquinamento atmosferico che tanti danni provoca alla salute anche dei più piccoli. E anche quest’anno la manifestazione è stata sostenuta e promossa dalla Sip, la Società italiana di pediatria che proprio di recente, a marzo, con altre associazioni ha lanciato un appello pubblico ai sindaci, firmato da oltre 14mila pediatri e neonatologia per ribadire l’allarme.

Le esperienze positive di altri paesi, dell’Europa e del mondo, confermano l’importanza delle Istituzioni nell’incentivare la popolazione ad adottare comportamenti individuali sostenibili. In particolare, un ruolo predominante è svolto dalla promozione della mobilità attiva, ed in primis della ciclabilità, oltre che dall’adozione di limiti alla circolazione dei veicoli inquinanti nelle città (Ztl) e dalla realizzazione di percorsi ciclabili e spazi verdi nelle aree urbane”, dice Annamaria Staiano, presidente di Sip-Società Italiana di Pediatria.

Un tema quello della salute, che si intreccia strettamente a quello della sicurezza, che da sempre vede Fiab impegnata in prima linea.

Bimbimbici

Il popolo” di Bimbimbici è quello di quanti amano la bicicletta, la natura e desiderano vivere e muoversi in un mondo sostenibile – dice Massimo Tocci, consigliere nazionale di Fiab e coordinatore della manifestazione – Questa giornata, che coinvolge moltissimi bambini e le loro famiglie, intende sollecitare la collettività a una riflessione generale sulla necessità di creare percorsi ciclabili e condizioni di mobilità sicure per chi si sposta quotidianamente in bicicletta in ambito urbano”.

Ed è proprio questa la direzione della campagna #città30subito promossa da Fiab insieme ad altre associazioni, per chiedere una legge nazionale che porti anche in Italia, come in altri stati europei, un nuovo modello di città, con strade più sicure, inclusive e vivibili, in particolare per i più giovani che hanno il diritto di muoversi liberamente nei contesti urbani.

Ma Bimbimbici è solo l’evento spettacolare che porta alla luce le diverse attività che la Federazione svolge sul territorio, attraverso le associazioni locali, per promuovere l’uso della bici e di una nuova mobilità tra i più giovani: i numerosi servizi di pedibus e bicibus (a scuola a piedi o in bicicletta) per raggiungere le scuole in compagnia e in modalità sostenibile ne sono l’esempio più rappresentativo.

Accanto Sip Bimbimbici vede la riconferma anche quest’anno del patrocinio di ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Euromobility, Confindustria Ancma e AnciI Associazione Nazionale Comuni Italiani.

L’elenco delle Bimbimbici in programma nelle diverse città, in costante aggiornamento, è disponibile sul sito di Fiab andiamoinbici.it