Home storie persone Emergenza stradale: le immagini della manifestazione di Roma

Emergenza stradale: le immagini della manifestazione di Roma

1127
acrobati alla manifestazione
Anche gli acrobati della bici hanno aderito alla manifestazione - Foto © Roberto Cavallini

Alla fine, eccoci tutti in corteo. La manifestazione per l’emergenza stradale di domenica scorsa, 23 febbraio, ci ha visto in tanti ai Fori Imperiali di Roma. C’è chi ha parlato di 5000 manifestanti; ma la valutazione risulta difficile per gli spazi dilatati dalle biciclette, cavalcate o spinte a mano.

Doveva essere una manifestazione unitaria, considerando le più di 200 associazioni firmatarie il documento È Emergenza Stradale che ha accompagnato la lettera al Presidente della Repubblica. Ha invece registrato alcuni elementi di divisione, manifestati già durante la fase preparatoria dell’evento (li abbiamo riassunti qui), sull’interpretazione da dare all’evento. Hanno risposto congiuntamente Fiab e Salvaiciclisti, ponendo l’attenzione sui due concetti chiave #EmergenzaStradale e #Bastamortiinstrada.

In sintesi la giornata, raccontata in rapida cronaca e con la galleria di immagini in chiusura di articolo. In mattinata si sono formati tre concentramenti. ACI e FCI, con varie associazioni di vittime della strada, acrobati di Bike trial e motociclisti si sono trovati davanti alla metro Colosseo. La Fiab, presente con le associazioni romane e laziali e con rappresentanze di altre regioni e città d’Italia, a metà dei Fori imperiali; nel suo Gazebo si distribuivano maschere, cartelli e materiale informativo. Poco distante, Salvaiciclisti ha dato appuntamento alla bici bianca del “palo di Eva” (dal nome di una ciclista uccisa da un taxi in piena notte).

Poco prima di mezzogiorno il corteo di Salvaiciclisti si è mosso verso il Colosseo per incontrare le altre organizzazioni che a loro volta avevano iniziato a procedere verso largo Chigi. A largo Corrado Ricci l’incontro dei due cortei ha visto l’accoglienza ed il confluire delle Fiab, fino al termine della manifestazione a largo Chigi, dove su un piccolo palco sono intervenuti, tra gli altri, Alfredo Giordani di Vivinstrada, Giuseppe Guccione della Fondazione Luigi Guccione, Marco Scarponi della Fondazione Michele Scarponi, Roberto Sacchi per Legambiente Lazio, Enzina Fasano per Salvaiciclisti, Giulietta Pagliaccio per Fiab. Tante storie e tante sensibilità, una sola richiesta a gran voce: basta emergenza stradale, basta morti in strada.