Home viaggio mete Nascono le Ciclovie di Oropa: 350 km di percorsi tra Biellese, Canavese,...

Nascono le Ciclovie di Oropa: 350 km di percorsi tra Biellese, Canavese, Valsesia

985
L'arrivo al Santuario di Oropa - foto © Movimento Lento

Marco Pantani aveva già reso celebri i tornanti che portano al Santuario di Oropa: che avevamo inserito in questo articolo tra le più belle ‘salite della fede’ del Nord italia. Ma ora, attorno a quella salita, nasce un intero comprensorio di 350 itinerari ciclabili su strade secondarie a basso traffico. Sono le Ciclovie di Oropa: un progetto dell’associazione Movimento Lento, che ha ideato e gestisce già il Cammino di Oropa. I percorsi delle Ciclovie di Oropa, interamente dotati di segnaletica, collegano le stazioni ferroviarie di Santhià, di Ivrea e di Biella al Santuario di Oropa e alle maggiori attrattive artistiche e culturali del territorio che si sviluppa tra Biellese, Canavese e Valsesia.

Alle tre stazioni ferroviarie i cicloturisti possono arrivare con bici a bordo. Ma hanno anche la possibilità di viaggiare leggeri, prenotando sul sito ufficiale del Cammino di Oropa una e-bike che viene poi consegnata direttamente alla stazione. “Le nostre biciclette – ha spiegato Marta Miolo, project manager delle Ciclovie di Oropa – sono dotate di borse e di supporto per lo smartphone; sui percorsi, i cicloviaggiatori possono orientarsi utilizzando la app ufficicle del progetto, SlowBi“. Sul sito del Cammino di Oropa è possibile prenotare anche le strutture di accoglienza bike friendly organizzate per la pedalata assistita, che offrono deposito sicuro per le biciclette e punti di ricarica per le batterie.

In estate l’associazione Movimento Lento ha posato la segnaletica sui due percorsi ad anello che collegano Santhià, Ivrea e Cuorgnè a Biella e al Santuario di Oropa. Nel mese di ottobre è atteso il completamento della segnaletica anche sul terzo grande anello, quello che porta verso l’Oasi Zegna e si allunga fino a Varallo Sesia. Il progetto è stato finanziato grazie anche al contributo della Compagnia di San Paolo. E per chi viaggia da Torino, la partnership tecnica con Decathlon apre la possibilità di noleggiare una bicicletta a Torino e riconsegnarla in un altro negozio della catena sul territorio (Ivrea o Biella) e ritornare poi a Torino in treno.