Home viaggio mete 100LaghiBike: un nuovo percorso da scoprire nel cuore dell’Appennino parmense

100LaghiBike: un nuovo percorso da scoprire nel cuore dell’Appennino parmense

1873
Uscita di gruppo sul percorso 100LaghiBike - foto © Fiab Parma Bicinsieme

L’Appennino Emiliano è una destinazione perfetta per tutti gli appassionati di bicicletta offroad. Si pedala in una natura incontaminata, in un territorio ricco di suggestioni storiche, artistiche ed enogastronomiche. Vi avevamo già presentato in questo articolo una serie di percorsi tra valli, boschi e crinali che fanno parte della proposta di Emilia Bike Experience. Si tratta di un progetto curato dall’ente di promozione turistica di Destinazione Emilia, che mette in rete le proposte cicloturistiche di tre province, Piacenza, Parma e Reggio Emilia. Oggi, grazie a Fiab Parma Bicinsieme che ha collaborato alla sua realizzazione, vi presentiamo in dettaglio un nuovo, interessante percorso, il 100LaghiBike da poco inaugurato.

Il nome 100LaghiBike suggerisce già che ci troviamo nella cornice naturalistica protetta del Parco regionale delle Valli del Cedra e del Parma, più noto come Parco dei 100 Laghi. 100LaghiBike  è il percorso ciclo-escursionistico di 25 km e 800 m di dislivello che va da Prato Spilla a Lagdei (o viceversa) e che permette di scoprire alcuni tra i più belli laghi, paesaggi, valli e cascate dell’Appennino Parmense. Lo si può percorrere in giornata o, dimenticando il tempo, fermarsi per gustare le eccellenze gastronomiche del territorio nelle strutture di accoglienza a Lagdei, Lagoni, Valditacca, Prato Spilla (riapertura a breve del solo ristoro) e Rigoso. Il percorso è segnalato e corre prevalentemente (vedi foto) su strade forestali sterrate. Si può percorrere su mountain bike o gravel, muscolari o a pedalata assistita (noleggio con tour guidati presso Cooperativa Alpina Trefiumi, e noleggio a Lagdei e Rigoso).

Potrete essere tra i primi a scoprirne il fascino: il percorso 100LaghiBike (qui sotto trovate la mappa) è stato infatti inaugurato a fine maggio a Valditacca alla presenza dei Sindaci di Monchio, Corniglio e Palanzano, del delegato della Provincia al patrimonio, del Presidente dei Parchi del Ducato, degli operatori, di Fiab Parma e del Cai, che hanno anche sottoscritto un protocollo d’intesa volto a valorizzare e promuovere queste zone durante tutte le stagioni. Una app, promossa da Fiab Parma, sarà attivata per favorire la conoscenza della 100LaghiBike e di questo meraviglioso e in parte poco esplorato territorio dove i silenzi e i rumori dei torrenti si confondono con il battito del cuore durante le pedalate.