Home viaggio programmi Dolcezze dell’Alto Garda in bicicletta e trekking: idea Jonas per l’inverno

Dolcezze dell’Alto Garda in bicicletta e trekking: idea Jonas per l’inverno

487
Lago di Tenno
Il lago di Tenno, una delle mete del viaggio nell'Alto Garda in bicicletta e trekking di Jonas

Anche in inverno, con il giusto abbigliamento, ci si può regalare il piacere di una mini vacanza in bicicletta, un weekend lungo, scegliendo mete facilmente raggiungibili. Meglio ancora se si viaggia in compagnia, per condividere esperienza e socialità, e con la guida di un tour operator specializzato. Jonas propone la scoperta del territorio dell’Alto Garda in bicicletta con una formula che abbina pedalate, trekking e relax tra i laghi alpini. Una perfetta occasione per scoprire come il Garda, il maggiore dei laghi italiani, renda il clima più mite anche nei piccoli specchi d’acqua che gli fanno corona nel Basso Trentino.

Il programma di scoperta dell’Alto Garda in bicicletta organizzato da Jonas Non solo Garda: bici trekking e relax tra i laghi alpini ha come asse principale la dolce ciclabile del fiume Sarca, principale affluente del Lago di Garda, e come accogliente rifugio, con le coccole della sua zona termale, il Grand Hotel Liberty di Riva del Garda, sulle sponde del lago, che fa da base per i pernottamenti. Ma alternando strada da pedalare e sentieri da camminare si raggiungono i laghi di Toblino, di Cavedine, di Tenno. E con l’occasione si scopriranno i tesori del territorio, tra archeologie industriali, aree protette e ambienti di interesse naturalistico, villaggi di charme come Canale di Tenno, dal cuore medievale, da poco inserito tra i Borghi più belli d’Italia.

Quando si parte? la scelta è ampia: chi vuole condensare l’esperienza in tre giorni (con due pernottamenti) può optare per la partenza del 26 novembre, oppure per quelle dell’11 febbraio e del 25 marzo. Il programma esteso su quattro giorni (con tre pernottamenti) è previsto in concomitanza con il ponte dell’Immacolata (dal 5 all’8 dicembre) e con l’Epifania (dal 6 al 9 gennaio). Insomma, un’occasione per scoprire nell’assoluta tranquillità un angolo di quell’Italia che riparte, anche con il contributo di Jonas, in bicicletta, all’insegna di un turismo sostenibile.