Home mobilità città Bimbimbici, l’8 maggio torna in sella il popolo del bike to school

Bimbimbici, l’8 maggio torna in sella il popolo del bike to school

448
bimbimbici

Dopo il successo dell’edizione 2021, con oltre 40mila partecipanti in tutta Italia, la Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta rilancia una nuova edizione di Bimbimbici, l’appuntamento più importante per diffondere pratiche virtuose come il bike to school e l’educazione a una mobilità sostenibile. Domenica 8 maggio – anche se in alcune città l’appuntamento è fissato per i week end successivi – decine di comuni da nord a sud ospiteranno pedalate gratuite e manifestazioni in sella per sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni.

Quest’anno, per Bimbimbici, Fiab ha ottenuto i patrocini anche del Ministero della Salute e della Società Italiana di Pediatria. Proprio la presidente della Sip, Annamaria Staiano, ha dichiarato: «Andare a scuola a piedi o in bicicletta contribuisce non solo a rendere più vivibili le nostre città, ma anche a favorire stili di vita corretti, contrastando la sedentarietà. Gli stili di vita sani hanno maggiori benefici nella vita adulta se vengono adottati sin dall’infanzia».

Per scoprire di più sugli appuntamenti di Bimbimbici nella propria città vi suggeriamo di consultare il sito andiamoinbici.it, la bacheca su cui Fiab carica tutti gli eventi in programma. L’appuntamento non è un’occasione sporadica per avvicinare bambini e famiglie alla mobilità ciclistica: tutto l’anno le associazioni locali della Federazione si occupano di organizzare, grazie ai volontari, bicibus e pedibus per ridurre il numero di auto che stazionano fuori dagli istituti. L’obiettivo è trasformare l’Italia sempre di più verso modelli come quello olandese.

In occasione del lancio della nuova edizione è stata poi rinnovata la collaborazione tra Bimbimbici e il progetto ViviSmart- Nutrirsi, Muoversi, Vivere Meglio che promuove fra i bambini della scuola primaria e le loro famiglie corrette abitudini alimentari e stili di vita sani. Oltre ai già citati patrocini, infine, Bimbimbici ha riconfermato quelli di ministero dell’Istruzione, ministero della Transizione ecologica, Euromobility, Confindustria Ancma e Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani).