Home mobilità ambiente Fiab for future: domenica 10 ottobre, in tutta Italia, i cortei a...

Fiab for future: domenica 10 ottobre, in tutta Italia, i cortei a pedali di Bimbimbici

659
Bimbimbici
Un'immagine di archivio di Bimbimbici

È l’ispiratrice di tutte le masse marmocchi, il primo seme gettato nel terreno dei fridays for future. È anche una delle manifestazioni più longeve di Fiab, la Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, un evento legato a doppio filo all’identità e alla mission dell’associazione. Parliamo di Bimbimbici, la giornata che da oltre 20 anni porta a pedalare nelle città italiane, grandi e piccole, festosi cortei di bambine e bambini, assieme ai loro genitori e agli attivisti Fiab. Da sempre per chiedere sicurezza nelle strade, un ambiente più pulito, città più verdi, una diversa qualità della mobilità urbana. Ora siamo alla vigilia di Bimbimbici 2021: si svolgerà in tutta Italia domenica 10 ottobre. Per chi vuole unirsi al fiume di biciclette, o solamente seguirne il passaggio, il calendario completo delle pedalate di Bimbimbici si trova sul sito di Fiab Andiamo in Bici.

E in un Paese che riparte dopo la pandemia con nuove consapevolezze su obiettivi ambientalisti, Fiab si fa aggregatore di sensibilità e attivismi. L’edizione 2021 di Bimbimbici si caratterizza per la pluralità e il peso delle collaborazioni con enti e iniziative che si muovono verso lo stesso comune obiettivo. La prima partnership è quella con il progetto CleanAir@School dell’Agenzia europea per l’ambiente: coinvolge le scuole di tutta Europa (e sono 69 gli istituti italiani, per un totale di oltre 5.000 studenti in 30 città) per creare attenzione verso il tema della qualità dell’aria nei centri urbani. I giovanissimi ambasciatori del progetto pedaleranno con Fiab nella giornata di Bimbimbici.

Un altro gemellaggio di peso prosegue la collaborazione ormai consolidata tra Fiab e Wwf: in molte città Bimbimbici sarà tutt’uno con Urban Nature, la festa della natura in città promossa dal Wwf per mettere sotto i riflettori il tema della salute ambientale e l’importanza del verde urbano. Infine, Bimbimbici 2021 si muove assieme al progetto ludico educativo ViviSmart – Nutirsi, muoversi, vivere meglio, che promuove tra i bambini della scuola primaria e le loro famiglie stili di vita sani e corrette abitudini alimentari.

Tra i patrocini ricevuti da Bimbimbici spicca anche quello del ministero dell’Istruzione, che assume significato particolare nei giorni in cui si è concretizzato il protocollo d’intesa tra ministero dell’Istruzione e Fiab per promuovere la mobilità sostenibile nelle scuole, sottoscritto il 5 ottobre alla presenza del ministro Patrizio Bianchi e del presidente Fiab Alessandro Tursi.