Home mobilità città 5 buoni motivi per utilizzare una mtb anche per muoversi in città

5 buoni motivi per utilizzare una mtb anche per muoversi in città

780
Utilizzare una mtb in città
La mountain bike può essere una soluzione ideale per muoversi tra gli ostacoli delle strade cittadine

Perché non utilizzare una mtb in città? Chi ha detto che in ambito urbano ci si debba spostare esclusivamente con una city bike? E chi ha detto che una mountain bike può correre solo sui sentieri sterrati di montagna? Oggi i biker urbani si muovono sempre più spesso su tipologie di bici differenti. Ci sono però sono tante buone ragioni per utilizzare una mtb in città. Eccone cinque e un link per chi vuole confrontarsi con altri.

UNA E TRINA – Il primo buon motivo per scegliere una mtb per la città è semplice: non serviranno bici diverse per pedalare in montagna o viaggiare. Alcuni modelli di mtb possono cambiare pelle come i camaleonti, senza cambiare la loro anima. Così con una sola bici si potrà andare in ufficio  scalare qualche sentiero impervio. O portare i figli a scuola.

NON TEME GLI OSTACOLI – Quasi tutte le mountain bike, almeno quelle più moderne, sono ammortizzate. Quantomeno anteriormente. Un dettaglio da non sottovalutare anche in città, anzi, uno strumento ben utile per divincolarsi nel traffico. Magari per superare alcuni ostacoli, fare su e giù da marciapiedi e percorsi ciclabili. Sempre in sella, senza dover scendere, senza il pensiero di danneggiare telaio o ruote davanti al primo semplice ostacolo.

AGILE MA SOLIDA – Le bici dalle ruote grasse oggi hanno perso gran parte della loro goffaggine. Anzi, sono diventate molto più agili delle loro antenate. Ed è proprio per questa agilità che può rivelarsi utilizzare una mtb in città, sia a chi fa commuting, sia a chi si sposta da una parte all’altra. Le ruote sono più ampie, telai e forme più snelli, senza rinunciare alla solidità che deve essere una garanzia quando si parla di mtb.

COMODA – Se confrontiamo una mtb con una bici da corsa, o magari con un modello gravel o tuttofare, la prima è un po’ più comoda per i biker che non hanno ambizioni sportive. Con una mtb, molto più che con altri modelli, è possibile giocare” con parti e geometrie, al fine di trovare un assetto decisamente comodo anche per spostarsi in città. Si possono modificare altezza del sellino e altre regolazioni in pochi secondi. E anche la varietà di rapporti a disposizione di chi pedala è decisamente maggiore e perfetta per tutti i terreni e tutte le gambe.

UTILE SOPRATTUTTO IN INVERNO – Quando le temperature si abbassano, quando il manto stradale si fa un po’ più scivoloso e quindi più pericoloso, utilizzare una mtb in città è molto più affidabile (e quindi utile) di una bici più stradale. I copertoni “maggiorati” garantiscono un grip migliore con il terreno e quindi la bici risulta più guidabile e sicura.