Home mobilità ambiente Milano a febbraio vara Area B. Sarà la Ztl più estesa d’Italia

Milano a febbraio vara Area B. Sarà la Ztl più estesa d’Italia

818
Con Area B Milano intende abbattere il 65% delle emissioni inquinanti derivanti dai trasporti.

Sarà la più estesa zona a traffico limitato d’Italia. Milano, il 25 febbraio, inaugura Area B, la nuova Ztl – slittata di un mese rispetto ai programmi – che coprirà, complessivamente, circa il 72% del territorio comunale, comprendendo 1,4 milioni di abitanti, circa il 97% della popolazione complessiva residente.

L’obiettivo è quello di limitare l’accesso alle auto più vecchie ed inquinanti, consentendolo solo negli orari di traffico meno intenso e frequente, intervenendo così su circa il 65% delle emissioni inquinanti derivanti dai trasporti. Nello specifico, secondo quanto dichiarato dal Comune, tra il 2019 e il 2026, Area B permetterà la riduzione drastica sia delle emissioni di particolato – circa 25 tonnellate – sia di ossido di azoto – dalle 900 alle 1500 tonnellate.

Chi non potrà entrare in Area B? Al suo interno sarà vietato l’ingresso ai veicoli benzina euro 0 e diesel euro 0, 1, 2, 3 e progressivamente, e, progressivamente al 2030, a tutti i veicoli diesel.

Il confine è delimitato da 188 punti di accesso. Il 25 febbraio saranno attivati i primi 15 varchi, mentre con l’inizio di ottobre 2020 saranno completati tutti e 188.