Home mobilità città A Cagliari il bike sharing si fa elettrico. E integrato con le...

A Cagliari il bike sharing si fa elettrico. E integrato con le auto condivise

1542
Cagliari

Auto e biciclette a noleggio in un’unica app, per favorire l’intermodalità e ridurre al minimo gli spostamenti inutili e inquinanti con le quattro ruote. Grazie a 70 fiammanti biciclette elettriche a disposizione. Cagliari ha inaugurato una nuova versione del bike sharing con mezzi a pedalata assistita dotati dello stesso software di sicurezza del car sharing. «Un’arma in più contro il vandalismo – ha spiegato a BC, Virgilio Scanu, coordinatore Fiab in Sardegna – il bike sharing in città esiste da più di dieci anni, ma disponeva soltanto di bici tradizionali». La spinta dell’elettrico in una città con più di un dislivello come Cagliari sarà dunque un incentivo per l’utilizzo delle e-bike.

Il gestore del nuovo bike sharing elettrico è Playcar, lo stesso soggetto che si occupa del car sharing. In questa maniera chi utilizza le quattro ruote a noleggio – sono 7mila gli abbonati stando alla stampa locale – avrà la possibilità di sfruttare l’intermodalità e lasciare l’auto vicino alle diverse stazioni presenti in città (sette al momento, ma ne saranno costruite una quarantina) e spostarsi con una bici a pedalata assistita.

«Il nuovo bike sharing non è un’iniziativa isolata – ha spiegato Scanu – ma rientra nel progetto Svolta del Ministero dell’Ambiente, con cui l’amministrazione ha intenzione di intervenire sulle corsie preferenziali, sulle zone 30 e sulla mobilità in generale». Secondo quando si legge su Unione Sarda, non è esclusa neppure l’introduzione dei monopattini elettrici come alternativa all’automobile, soprattutto negli spostamenti dell’ultimo chilometro.

L’obiettivo dell’amministrazione guidata da Paolo Trezzu è quella di mettere al centro la mobilità condivisa, integrando automobili, biciclette, bus e mezzi pubblici in un’ecosistema di servizi integrato, dove i cittadini possono scegliere qual è il mezzo più comodo. Non a caso tutte le stazioni di bike sharing elettrico in cantiere saranno installate proprio vicino a parcheggi, alle fermate del bus e degli altri mezzi pubblici.