Home viaggio programmi Barcellona in bicicletta, destinazione week-end

Barcellona in bicicletta, destinazione week-end

902
Barcellona, in bici al sole di novembre © Michele Bernelli

C’è una città ciclabile tutto l’anno, che ha il gusto della destinazione straniera ma che è rapidamente raggiungibile, ben collegata e a meno di due ore di volo dall’Italia. Aggiungete il fatto che – fuori dalla stagione di punta del turismo – si apprezzano meglio il suo patrimonio di musei e monumenti e la vivacità del suo cartellone culturale.

Parliamo di Barcellona, dove una estesa e ben collegata rete di piste ciclabili (il sito della municipalità ne visualizza così la mappa) consente di muoversi sia nelle parti storiche che tra le architetture contemporanee e le spiagge su un fronte marittimo di oltre 10 chilometri. Per scoprirla in bicicletta, si può anche fare da soli, organizzandosi il viaggio e prenotando (per non correre rischi di rimanere senza una volta sul posto) una bici dai noleggiatori in città (tra i più centrali, e testato da BC, è Bornbike, che organizza anche percorsi in gruppo); ma si può anche scegliere ritmi e tempi della scoperta appoggiandosi al tour operator specializzato Verde Natura.

Nel catalogo di Verde Natura c’è infatti, consolidata in anni di esperienza, una Barcellona con la formula del viaggio libero: partenze tutto l’anno, con supporto logistico e assistenza, nello spazio di un week-end lungo e con due giorni passati in bicicletta (35 km al giorno), per spostarsi tra i capolavori modernisti di Gaudì, le viette del Barri Gotic, le attrazioni dei porti (Port Vell, Port Olimpic) e del Poble Espanyol appoggiato sulla collina del Montjuic.

Potete trovare qui dettaglio e costi del pacchetto di viaggio.