Home mobilità ambiente Dichiarazione europea sulla bicicletta, un traguardo storico

Dichiarazione europea sulla bicicletta, un traguardo storico

577
Dichiarazione europea sulla bicicletta

Dichiarazione europea sulla bicicletta, una tappa miliare per la nuova mobilità sostenibile. A inizio aprile Consiglio, Commissione e Parlamento comunitario hanno firmato un manifesto che, in otto principi fondamentali e 36 impegni fa della bicicletta “una delle forme di trasporto e svago più sostenibili, accessibili e inclusive, a basso costo e salutari, di importanza fondamentale per la società e l’economia europea”. Questa, che è l’iniziativa più ambiziosa della Ue sul tema della mobilità ciclistica, fa seguito seguito a una serie di impegni politici di alto livello in materia, tra cui l’impegno assunto nel 2023 dall’ex vicepresidente esecutivo della Commissione Frans Timmermans, la Risoluzione sulla bicicletta del Parlamento europeo, la Dichiarazione sulla bicicletta guidata dagli Stati membri, e l’annuncio della proposta di Dichiarazione sulla bicicletta da parte del commissario europeo per i trasporti Adina Vălean in occasione delle Giornate europee della mobilità urbana a Siviglia lo scorso ottobre.

Un impegno per tutti

Henk Swarttouw, presidente di Ecf, ha dichiarato: “Questa dichiarazione europea della bicicletta, per il suo carattere interistituzionale, impegna tutte le istituzioni europee a sostenere e rafforzare le politiche a favore di un maggiore utilizzo della bicicletta e a collocarla sullo stesso piano degli altri modi di trasporto. Siamo orgogliosi di aver svolto un ruolo decisivo nel sostenere questa dichiarazione, insieme ai nostri membri e ai nostri partner del settore”.

Con l’avvicinarsi delle elezioni del Parlamento europeo del 2024, il manifesto Shift Gears for Europe invita i candidati eurodeputati a impegnarsi a sostenere la bicicletta nella prossima legislatura politica e a renderla un mezzo di trasporto democratico, conveniente e affidabile per le persone di tutte le fasce di reddito . L’adozione della Dichiarazione europea sulla bicicletta offre agli eurodeputati un’opportunità unica per garantire che la bicicletta sia una delle massime priorità politiche dell’Ue. Il manifesto comprende sei punti d’azione specifici che i deputati possono intraprendere per garantire che i cittadini possano trarre benefici diretti dall’uso della bicicletta.