Home storie persone Ecco PariBike. A Treviso, i nonni viaggiano su bici cargo

Ecco PariBike. A Treviso, i nonni viaggiano su bici cargo

601
PariBike

In Nord Europa è già diffusa la buona pratica che vede volontari accompagnare anziani in cargo bike in viaggi più o meno lunghi. L’iniziativa del Cycling Without Age è stata pensata per avvicinare le generazioni tra loro e consentire a chi fa un pò più fatica di godersi il bello della bicicletta senza dover pedalare. Da poche settimane anche a Treviso è partito un progetto pilota analogo, PariBike, che ha coinvolto il Comune, Israa (Istituto per servizi di ricovero e assistenza agli anziani) ed Euroedile, azienda che ha donato la prima cargo bike agli ospiti della Casa Albergo “Salce” di Borgo Mazzini.

Come ci hanno spiegato da Euroedile, realtà veneta attiva nel campo dell’edilizia, l’idea del progetto è maturata nel corso del primo lockdown. A parlarne per primo è stato l’amministratore Nereo Parisotto («Ho pensato che quella sarebbe stata la prima cosa da fare, una volta finita l’emergenza», le sue parole). I mesi drammatici vissuti da tutti sono stati ancora più difficili per le persone anziane, spesso isolate. Per questo l’impresa, in accordo con il Comune, ha individuato la prima struttura in cui sperimentare PariBike e consentire ai famigliari di accompagnare i propri parenti in giro per la città a bordo della cargo bike.

Il test è ancora in corso e nei prossimi mesi Euroedile potrebbe donare almeno quattro nuove biciclette ad altre strutture che accolgono anziani nel trevigiano. «Siamo orgogliosi di lanciare questo progetto che unisce numerosi aspetti, da un nuovo modo di intendere la mobilità al collegamento tra generazioni», ha commentato il sindaco di di Treviso, Mario Conte. Questa storia di inclusione a ritmo di pedalata va ad aggiungersi alle tante altre che, anche su BC, vi abbiamo raccontato dallo scoppio della pandemia. In un segmento, quello delle cargo bike, che vive un momento di boom sostenuto in qualche caso come in Piemonte anche da incentivi pubblici.