Home Mercato duepuntozero La smart jacket di Ford: il prototipo che si illumina e fa...

La smart jacket di Ford: il prototipo che si illumina e fa da navigatore al ciclista

792
La smart jacket di Ford è finora soltanto un prototipo sviluppato con Lumo e Tome

Una “giacca intelligente” che non soltanto garantisce maggior visibilità in strada grazie a luci led sulle braccia e sulla schiena, ma che funziona anche da navigatore, facendo vibrare un braccio o l’altro per indicare al ciclista se la strada più veloce per arrivare a destinazione è a destra o a sinistra. Finora è soltanto un prototipo, ma la smart jacket di Ford potrebbe essere brevettata, premiando così l’impegno dei suoi ideatori: la Ford Smart Mobility Innovation di Londra in collaborazione con Lumo, specializzata in abbigliamento per ciclisti, e Tome, realtà che studia software da applicare alla mobilità.

Non nuova a “invasioni di campo” nella mobilità ciclistica, la casa automobilista Ford sembra avere tra i suoi obiettivi una convivenza migliore e più sicura possibile tra automobilisti e utenti deboli del traffico. Per questo la smart jacket distoglie il ciclista dallo smartphone, ad esempio, quando deve orientarsi con il navigatore in una città che non conosce: con una semplice app non dovremo più preoccuparci di tenere gli occhi aperti sul display, ma potremo affidarci alla giacca-navigatore.

La giacca intelligente per ciclisti prodotta da Ford è stata testata a Londra, dove gli esperti hanno provato su strada tutte le altre specifiche di questo capo bike friendly. Ad esempio le “frecce” led inserite in automatico sulle braccia quando il ciclista indica la svolta agli automobilisti, oppure i tasti per rispondere alle chiamate senza togliere le mani dal manubrio (per questo insieme alla giacca Ford ha prodotto anche cuffie wireless).