Home mobilità M’illumino di meno: da oggi a Bologna chi va al cinema in...

M’illumino di meno: da oggi a Bologna chi va al cinema in bici risparmia

1158

Da copione, spostarsi in bicicletta salva il portafoglio. E questo vale anche per il cinema. A Bologna parte oggi, venerdì 19 febbraio, “In bicicletta al cinema”, un’iniziativa targata Legambiente e Circuito Cinema Bologna che, col patrocinio del Comune, premia tutti gli spettatori arrivati in sella alla propria due ruote con uno sconto di due euro sul biglietto, previsto dal lunedì al venerdì. Unico accorgimento per pagare l’ingresso sei euro, anziché otto, è mostrare alla biglietteria le chiavi del lucchetto della propria bicicletta.

La convenzione bike friendly per chi va al cinema a Bologna ha coinvolto quattro sale bolognesi (Odeon, Rialto, Europa e Roma d’Essai) e va ad aggiungersi alle iniziative di Mi illumino di meno, la campagna nazionale lanciata dai microfoni di Radio2, appoggiata da numerosi comuni e incentrata su temi del risparmio energetico, che ha oggi la sua giornata clou.

Una campagna a cui anche Fiab ha aderito con un ventaglio di appuntamenti in bicicletta (qui l’elenco completo); anche perchè tema conduttore del 2016 è stata la mobilità sostenibile che ogni città ha declinato con manifestazioni e progetti diversi, da Ascoli Piceno che finanzia l’estensione di una ciclabile coi risparmi accumulati grazie illuminazione LED, a Milano dove il servizio bike sharing è gratuito per l’intera giornata.

Per inaugurare i primi sconti riservati ai ciclisti cinefili – una scelta che sta prendendo piede tra cinema e teatri – nella città delle due Torri andrà in scena stasera, alle 18:30 presso il cinema Odeon, il film “Bikes vs Cars” (regia dello svedese Fredrik Gertten) fresco di nomina come miglior film su temi ambientali in concorso al “The Bigger Picture Film Awards 2016”.

“La convenzione In bicicletta al cinema non prevede, diciamo così, una scadenza”. Elena Roda è la responsabile marketing del Circuito Cinema che raggruppa le quattro sale di Bologna aderenti, e che ha mandato in porto l’iniziativa gomito a gomito con Legambiente. “L’unica condizione – precisa a BC – è che raccolga adesioni numerose tra i nostri spettatori. Basta questo per consentirci di promuovere, a modo nostro, uno stile di vita sostenibile”.