Home mobilità Più veloce del taxi. A New York, fino ai 3 chilometri, vince...

Più veloce del taxi. A New York, fino ai 3 chilometri, vince il bike sharing

410
Il servizio Citi Bike di New York conta oggi 10mila biciclette a noleggio.

Sugli utilizzi non c’è paragone: nel 2014 400mila corse in taxi contro 34mila noleggi del bike sharing. Eppure con Citi Bike, le attuali 10mila “bici del sindaco” a New York, i viaggiatori arrivano prima a destinazione nelle ore di punta quando la distanza è al di sotto dei 3 chilometri. Ovvero il 40% delle volte.

Ad accertare la maggior velocità del bike sharing rispetto ai taxi di New York un gruppo di ricercatori dell’University of Toronto e dell’University of Central Florida. Utilizzando soltanto i dati del 2014 hanno confrontato, su tragitti identici, i tempi delle corse che partivano e arrivavano a una distanza massima di 250 metri da una stazione del bike sharing coi tempi delle pedalate a noleggio.

Il bike sharing di New York – così bella poi in bici la Grande Mela – è risultato più veloce, o comunque competitivo, su tutte le fasce orarie di una giornata lavorativa. Dai calcoli, pubblicati sulla rivista Transportation Research, il taxi garantirebbe un viaggio più veloce soltanto quando la distanza supera i 3 chilometri.