Home mobilità città A Londra sulle ciclabili troppi ciclisti maschi e indisciplinati

A Londra sulle ciclabili troppi ciclisti maschi e indisciplinati

380
A Londra preoccupazione per la presenza di maschi troppo aggressivi sulle ciclabili

Troppi maschi giovani per le ciclabili di Londra. E questo non va bene. Ha colto tutti di sorpresa Andrew Gilligan, il braccio destro del sindaco Boris Johnson per tutto quello che riguarda la bicicletta, alla London Assembly, un comitato elettivo di controllo sull’operato del primo cittadino.

SULLE PISTE CI VORREBBERO PIÙ DONNE

«Il ciclismo in città avrebbe bisogno di più donne e più anziani – ha detto – per ridurre il numero di pedoni feriti da ciclisti troppo spericolati e indisciplinati». Gilligan ha parlato della necessità di una nuova cultura della bicicletta, di stampo continentale, che porti sulle strade ciclisti di tutte le età, in particolare donne e ragazze. I pedoni vittime delle biciclette, comunque, dati alla mano, sono stati nove contro i 1700 delle auto.