Home storie persone Zize Bikes, la bici per le taglie (molto) forti

Zize Bikes, la bici per le taglie (molto) forti

748
Zize Bikes

Zize Bikes è una marca di biciclette americana molto particolare. Perché molto particolari sono i suoi clienti, gli uomini e le donne, per dirla con un eufemismo, di taglia forte. Molto forte. L’idea è venuta a Joan Denizot quando ha sperimentato di persona quanto poco un ciclista di oltre novanta chili potesse sentirsi poco sicuro su una bici tradizionale. Per favorire la ripresa dopo un intervento di bypass gastrico, infatti, aveva deciso di riprendere a pedalare, senza riuscire a trovare una bici comoda e sicura. “Appena montavo sulla sella le ruote si afflosciavano” ricorda.

Zize Bikes, in sella fino a 250 chili 

Nata nel 2005, quasi per scommessa, Zize Bikes oggi è una realtà che presenta modelli per tutti i tipi di ciclismo e per tutti pesi. Le bici – elettriche, mtb, da cicloturismo, per commuter -sono infatti realizzate per portare sulla sella anche 250 chili. “I nostri clienti – dice Joan dal piccolo negozio del Tennessee dal quale spedisce in tutto il mondo – ritrovano con noi prima di tutto il piacere di pedalare. Certo così facendo si dimagrisce, ma noi promuoviamo la gioia non la perdita di peso. In assoluta sicurezza”.

Per le taglie molto grandi infatti raggi che si rompevano e sellini che cedevano erano all’ordine del giorno. Risultato finale:  subentrava lo sconforto e la voglia di pedalare passava. Con tutto quello che comportava in termini di aumento del peso.

Un mercato di nicchia ma in crescita

Anche Zize Bikes, come tutti i produttori di biciclette del mondo, ha dovuto fare i conti con l’impennata delle richieste. La voglia di una nuova mobilità, che favorisce ambiente e salute, ha contagiato anche chi, per i suoi problemi di peso, aveva ormai abbandonato l’idea di poter tornare in sella.

Un mercato di nicchia, verrebbe da dire, ma un mercato di nicchia che cresce di anno in anno. Negli Stati Uniti il problema dell’obesità tocca una persona su tre.