Home viaggio diari Annullato il Cicloraduno Fiab 2020. Appuntamento all’anno prossimo

Annullato il Cicloraduno Fiab 2020. Appuntamento all’anno prossimo

1387
annullato cicloraduno fiab 2020

Il Cicloraduno Fiab è uno di quegli appuntamenti diventati negli anni uno dei cardini intorno ai quali si snoda la vita associativa della Federazione e, nello stesso tempo, uno strumento importante per promuovere presso le amministrazioni locali il cicloturismo come risorsa importante per la promozione del territorio.

Cicloraduno Fiab, occasione per i territori

La sede di quest’anno, Pordenone e il Friuli Venezia Giulia, ben si prestava a una ciclovacanza da ricordare, per la ricchezza e la varietà delle escursioni progettata, che riuscivano a unire, in un unico grande affresco, gli aspetti naturalistici, storico–culturali ed enogastronomici. Naturalmente l’emergenza che ha colpito il nostro Paese ha costretto gli organizzatori ad annullare l’evento, con l’impegno di riproporlo il prossimo anno, ancora più ricco e carico di positività. Ecco il testo del comunicato ufficiale.

 

Care amiche e cari amici della bicicletta,

la situazione dell’epidemia di Corona virus attualmente in corso e l’impossibilità di determinare la sua evoluzione nei prossimi mesi, non ci consentono di garantire ai partecipanti del cicloraduno FIAB 2020 le condizioni di sicurezza e di serenità che si aspettano.

Vi dobbiamo pertanto comunicare che abbiamo deciso di annullare l’evento.

Coloro che si erano già iscritti riceveranno nei prossimi giorni una comunicazione relativa alla modalità di rimborso della quota versata.

Tutta la squadra in Friuli Venezia Giulia ha lavorato intensamente negli scorsi mesi per offrire agli amici della FIAB una ciclo vacanza nella nostra bella regione all’insegna dell’allegria e della convivialità, come finora sono stati i cicloraduni che ci hanno preceduto.

Purtroppo la dura sfida che il nostro paese sta affrontando in questo momento ci ha cambiato le carte in tavola imponendoci una decisione che mai avremmo voluto prendere.

Il nostro pensiero va a chi in questo momento sta soffrendo o sta lottando contro questa terribile calamità.

Siamo naturalmente confidenti che nei prossimi mesi ne verremo fuori e per questa ragione stiamo lavorando per potervelo proporre di nuovo il prossimo anno.

Faremo in modo che il cicloraduno 2021 diventi per tutti i partecipanti un momento di ritrovata allegria e serenità.

Un abbraccio.

Luana Casonatto
Presidente FIAB Aruotalibera Pordenone

Luca Mastropasqua
Coordinatore FIAB FVG