Home storie cultura Al cinema in bici: a Lido di Camaiore parte il Drive Green

Al cinema in bici: a Lido di Camaiore parte il Drive Green

803
Lido di Camaiore

Da metà luglio a Lido di Camaiore, uno dei centri turistici della Versilia, in Toscana, partirà Drive Green-Bicinema. È un progetto nato per permettere a turisti e residenti di vedere film all’aria aperta in sicurezza, rispettando il distanziamento sociale e anche l’ambiente. Gli spettatori potranno infatti arrivare al parco Bussoladomani, dove sono previste le proiezioni, in bicicletta. «Si tratta di un’esperienza inedita che nasce come reazione al dramma del Covid-19. Dimostra come anche in questa situazione si possono avere idee forti di rilancio, nel rispetto delle regole di distanziamento sociale» ha dichiarato il sindaco di Lido di Camaiore Alessandro Del Dotto.

Non è certo la prima volta che in questi mesi si sente parlare della bicicletta come mezzo sicuro per allestire eventi e spettacoli all’aperto. Un mezzo che occupa poco spazio e garantisce il distanziamento sociale. Su BC vi abbiamo infatti raccontato di Bike-In, un format che quest’estate toccherà diverse città. Il futuro resta difficile per il settore della cultura e dello spettacolo. Ma, a pochi giorni dalla riapertura dei cinema in tutta Italia, il messaggio che arriva da località turistiche come la Versilia regala uno spiraglio di ottimismo. Nel parco della Versilia ci saranno 600 posti a sedere, su coperte, e un ampio parcheggio biciclette. Un contesto ideale per invogliare tante persone a godere di uno spettacolo green.

 

«Si tratta di un bell’esperimento di cultura urbana a cui crediamo fortemente» ha aggiunto Alberto Gabbrielli di Arsenale Cinema, partner dell’iniziativa. «Organizzeremo anche incontri con registi e attori, secondo un cartellone che annunceremo nelle prossime settimane». Come ha spiegato il Comune stesso, il parco Bussoladomani di Lido di Camaiore è facilmente raggiungibile in bicicletta. Tra i comuni della Versilia corre infatti quella Ciclovia Tirrenica che attraversa l’intera costa Toscana. L’area verde è riaperta lo scorso anno dopo anni di lavori ed è uno dei luoghi storici della Versilia.