Home città La tragica Coppa Filini in mobike a Bologna tra goliardia e sociologia

La tragica Coppa Filini in mobike a Bologna tra goliardia e sociologia

839

In un amen hanno già raccolto 1400 adesioni. Il 26 gennaio Bologna celebra la prima edizione de La tragica coppa Filini in mobike, gara in-competitiva e disorganizzata da correre nel giorno più freddo dell’anno. Lo spirito è quello della Coppa Cobram che si disputa ogni anno sul Garda, in memoria della manifestazione sportiva resa celebre da Fantozzi con il suo “alla bersagliera”, ma l’omaggio bolognese è al compagno di disavventure del più celebre ragioniere d’Italia.

Fantozzi e Filini impegnati nella vera Coppa Cobram

Per partecipare è necessario presentarsi con una Mobike regolarmente noleggiata e sbloccata alle 15,30 in un luogo da stabilire e con un percorso ancora tutto da inventare. Una manifestazione goliardica e informale, nelle intenzioni degli organizzatori, che va presa però con quel giusto grado di serietà che ne può fare un evento realmente divertente. Consigliato, ma non obbligatorio, un abbigliamento in stile fantozziano.

“Non ho nessun collegamento o sponsorship con la ditta Mobike®, che detiene ovviamente tutti i diritti riguardanti le bici e il servizio e il nome ecc. – dichiara il suo promotore Matteo Notari, sociologo – Tutto è nato come esperimento sociologico, ma l’entusiasmo con cui è stato accolto da subito lo sta trasformando in realtà”