Home viaggio mete Le Fiandre in bici: nove percorsi iconici per una ciclovacanza d’estate

Le Fiandre in bici: nove percorsi iconici per una ciclovacanza d’estate

630
Icon Cycle Routes
In bici lungo le Icon Cycle Routes delle Fiandre - foto © Westoer

Città e campagna, fiumi e parchi naturali, le colline a sudest e la riviera del Mare del Nord. Quasi mille chilometri per assaporare tutte le Fiandre in bici. Lo si può fare, oggi, seguendo il tracciato della Flanders Route, fresco di inaugurazione. È l’ultimo, in ordine di tempo, delle nove Icon Cycle Routes: il frutto della riorganizzazione dei percorsi cicloturistici delle Fiandre. Iniziato lo scorso autunno (ne avevamo parlato qui) e giunto a compimento questo mese, cattura l’attenzione di chi ama viaggiare in bicicletta per l’accento posto da ogni itinerario su temi e caratteristiche dei luoghi attraversati.

Nei suoi 953 chilometri, la Flanders Route cinge a sud la regione di Bruxelles, dopo Leuven attraversa a est la pianura del Limburgo, lambisce la frontiera con l’Olanda tra le colline attorno a Maastricht. Ritrova poi la Schelda verso l’estuario, offrendo l’opportunità di visitare la vivace città portuale di Anversa. Tra Anversa e la magica Bruges l’itinerario della Flanders Route si sovrappone alla ‘iconic route’ delle città d’arte (sul percorso si trova anche la bella città di Gent), costeggia il Mare del Nord tra Ostenda e Nieuwpoort per poi chiudere l’anello di nuovo a Bruxelles dopo aver attraversato la provincia delle Fiandre Occidentali.

Le altre otto Icon Cycle Routes sono più brevi, e accorpabili a piacere in un territorio compatto come quello delle Fiandre. Li trovate tutti descritti sul sito dedicato alla scoperta delle Fiandre in bici. Per darvi solo qualche idea, quello costiero, 93 chilometri, passa tra dune, boscaglie e marine attrezzate; l’Itinerario della Mosa, 63 km, segue il fiume in uno scenario naturale interrotto solo da piccoli villaggi. In quello della Grande Guerra, 100 km, di pedala tra trincee e luoghi della memoria. Più lungo (332 km), l’itinerario delle città d’arte inanella tesori e monumenti storici sul percorso che collega Bruxelles, Lovanio, Angersa, Mechelen, Gent, Bruges e Ostenda. Tutti sono segnati da una nuovissima e puntuale segnaletica, e costellati di punti di sosta e di ospitalità bike friendly. Per orientarsi nella scelta, si può partire dal colpo d’occhio sul territorio offerto dal portale del turismo delle Fiandre.