Home mobilità Market Street diventa car free. San Francisco trasforma la sua strada simbolo

Market Street diventa car free. San Francisco trasforma la sua strada simbolo

428
Market Street

L’hashtag #BetterMarketStreet è un’archivio di impressioni, foto e video che, su Twitter, testimoniano quanto bella può diventare una strada lunga più di 3 chilometri una volta messa a disposizione di pedoni, ciclisti e mezzi pubblici. La città di San Francisco ha annunciato che d’ora in avanti Market Street sarà sempre più terra proibita per le automobili: un risultato storico, sul quale l’amministrazione era al lavoro da circa un decennio per restituire spazio pubblico ai cittadini e toglierlo alle macchine.

https://twitter.com/desertflyer/status/1222570710985396224

Market Street: come sarà?

Secondi i piani della San Francisco Municipal Transportation Agency (SFMTA) – una sorta di assessorato che si occupa dei trasporti dell’intera contea di San Francisco – la Market Street libera dalle automobili vedrà invece il transito, ogni giorno, di mezzo milione di pedoni, di 650 ciclisti e di 200 mezzi pubblici. La strada darà così spazio a occasioni di incontro e a un divertimento car free soprattutto per i più piccoli.

Uno scatto del 2015 di Market Street a San Francisco

Negli Stati Uniti San Francisco non è l’unica grande città impegnata nella riconversione bike friendly di ampi spazi urbani. Sulla east coast New York ha già chiuso la 14esima strada per farne una direttrice su misura del trasporto pubblico e il sindaco Bill de Blasio ha annunciato un piano da 1,5 miliardi di dollari per realizzare centinaia di ciclabili nella Grande Mela. E anche la capitale Washington sta prendendo spunto dalle migliori pratiche per trasformare Georgia Avenue in una strada car free.

Ma torniamo a Market Street: come ha spiegato la prima cittadina London Breed, questa strada non è soltanto la principale arteria della città, ma è San Francisco (la via venne costruita nel 1847). Nei prossimi mesi apriranno i cantieri per concretizzare questo passo avanti in senso ciclabile e migliorare la sicurezza agli incroci, ampliando le ciclabili e potenziando i servizi del trasporto pubblico.