Home mobilità città Mobilità nuova: in Francia rastrelliere obbligatorie negli edifici pubblici

Mobilità nuova: in Francia rastrelliere obbligatorie negli edifici pubblici

823
La nuova norma impone parcheggi interni come deterrente ai furti.

Parcheggi bici obbligatori per gli edifici pubblici e commerciali. Si riassume così la misura contenuta in un decreto da poco approvato in Francia che punta al sostegno dei ciclisti alle prese – come ovunque del resto – col rischio dei furti. L’area delle rastrelliere, recita infatti la nuova normativa d’Oltralpe, dovrà situarsi all’interno degli edifici.

Il decreto francese che impone dal 2017 la realizzazione di parcheggi bici all’interno di diverse categorie di edifici pubblici e commerciali – inclusi, recita il testo del provvedimento, i cinema multisala – traccia dunque la strada delle città del futuro.

E mentre è proprio Parigi a rimodellare intere piazze su misura per pedoni e ciclisti, già dal prossimo anno  gli edifici pubblici e commerciali francesi (compresi i cinema) dovranno rispettare la recente normativa che impone non soltanto rastrelliere interne e protette, ma anche l’installazione di telecamere e, per alcuni casi, la presenza di personale di sorveglianza.